Da sapere: se il cane si lecca o ti lecca

Posted by

golden-retriver-cuccioloTornare a casa ed essere accolti da un cane che ti passa la lingua sulla faccia può essere un meraviglioso benvenuto e probabilmente l’uso migliore che un cane possa fare della sua lingua. I cani si servono della lingua anche per pulirsi. Ma perchè si mettono a leccare meticolosamente le zampe, un tappeto o il giocattolo preferito? Esistono svariate ragioni e alcune non sono da prendere sottogamba. Contrariamente alla convinzione comune che ritiene che il cane lecchi il padrone per puro affetto, è probabile che le motivazioni debbano ricercarsi piuttosto nell’odore della pelle.

Se il cane ti lecca le gambe dopo che hai fatto un bagno, potrebbe essere attirato dall’odore del bagnoschiuma. Il senso dell’olfatto del nostro amico viene attratto anche da lozioni e da cosmetici. Il cane lecca la superficie odorosa perché questo è il suo modo di esplorare. Magari preferiresti che il cane non leccasse via la tua crema preferita, ma le conseguenze sono di solito trascurabili. Considerare le leccate come una semplice espressione di tenerezza equivale e non riconoscere la comunicazione tattile del cane e le sue implicazioni sociali. Nel cane la leccata può rivestire significati diversi a seconda del contesto:

-una richiesta di pappa: i cuccioli svezzati leccano e mordicchiano le labbra della mamma, al pari dei lupacchiotti che stimolano il rigurgito alla madre;
-un segno di sottomissione per evitare un conflitto;
-un gesto di pacificazione del cane dominante dopo che ha “rimproverato” un subordinato;
-una manifestazione di rispetto in cui il cane riconosce nell’umano il capo;
-una richiesta di attenzione;
-una predilezione del cane per il sapore della pelle del compagno umano.

Perché dunque i cani si leccano, spesso fino al punto da procurarsi delle ferite sulla pelle (i cosiddetti “hot spot”)? Un leccamento ininterrotto può essere la spia di un problema più grave. Alcune cause di questo comportamento sono:

* Allergie. Un’allergia in un essere umano si manifesta con un bruciore agli occhi, mentre in un cane si manifesta con il prurito sulla pelle. Leccando la parte colpita il cane attenua il senso di prurito.

* Neurodermatite. In questo caso il leccamento ossessivo è derivato da ansia, noia o stress. La noia può anche spingere un cane a leccare la moquette, i mobili o il suo giocattolo preferito.

* Un’altra possibilità è la cosiddetta dermatite da contatto. Si tratta di una reazione allergica dovuta al contatto con metalli, gomma, lana, plastica o sostanze irritanti come vernici, deodoranti o piante urticanti.

* Un’altra possibile causa è la dermatite atopica. È una dermatite allergica provocata da qualcosa inalata dal cane (polline, acari, muffe). Tipici sintomi sono il leccamento delle zampe, l’infiammazione della mucosa delle orecchie e il prurito.

Terapie

* Proprio come accade con gli esseri umani, esistono dei medicinali in grado di ridurre i sintomi associati a un’allergia. Per ulteriori consigli, consulta il tuo veterinario.

* Se un cane si lecca per attenuare un senso di ansia, scoprine il motivo e prendi dei provvedimenti per eliminarlo.

* Il trattamento per una dermatite da contatto o una dermatite atopica può basarsi su corticosteroidi, antistaminici o integratori di acidi grassi.

* Siamo ciò che mangiamo, e questo vale anche per i cani. Mangiare alimenti adeguati contribuirà a mantenere il pelo del tuo cane in buone condizioni e a ridurre le irritazioni cutanee.

Iams.it – Petsblog.it

Hits: 10

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *