Il Comportamento del Canarino domestico

Posted by

CANARINOIl canarino domestico è da tempo oggetto di uno studio presso la Rockefeller University di New York.I ricercatori statunitensi hanno scoperto che il nostro piccolo amico ha un sistema nervoso centrale particolarmente complesso, nel quale è presente un centro del canto, in una zona cerebrale che nell’uomo presiede ai processi cognitivi del linguaggio. Inoltre i ricercatori hanno evidenziato che il canarino ha una capacità unica,nel mondo animale (uomo compreso): è in grado di rinnovare le cellule cerebrali. Ciò vuol dire che la mente del canarino ringiovanisce in continuazione e che il piccolo uccello domestico può apprendere per tutta la vita, riuscendo, per esempio, ad aggiungere nuove frasi al suo repertorio “musicale”. Gli scienziati hanno inoltre dimostrato che in primavera il flusso di testosterone, cioè l’ormone sessuale maschile, nel canarino maschio agisce proprio sul centro cerebrale del canto, stimolandolo.Il canto nei canarini rappresenta un carattere sessuale secondario nella scelta del partner perl’accoppiamento. Se questa sostanza viene somministrata ad una femmina, in una certa dose, anch’essa svilupperà un centro cerebrale del canto e si metterà a cantare. Interessanti studi sono stati intrapresi anche sul comportamento del canarino, che è risultato più complesso di quanto creduto sin ora. Si è osservato, per esempio, che in una colonia in voliera i canarini instaurano una vera e propria gerarchia, con soggetti dominanti ed altri sottomessi, che si manifesta però solo nei luoghi d’uso comune, come mangiatoie e beverini. In realtà ogni canarino tende a crearsi un proprio territorio, all’interno del quale è sempre il più forte, con un’aggressività inversamente proporzionale alla distanza dal territorio stesso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *