Il Pappagallo Cenerino

Posted by

CENERINIIl pappagallo cenerino è un pappagallo di medie dimensioni, nativo del continente africano. Il pappagallo deriva il suo nome dal tipico colore grigio cenere, con punte di bianco e una coda che può essere rossa o marrone a seconda della sottospecie. I Cenerini sono tenuti come animali domestici da più di 4000 anni. Dei geroglifici egizi mostrano chiaramente dei pappagalli domestici. Anche gli antichi greci li tenevano come animali domestici, tradizione ripresa dagli antichi romani. Le facoltose famiglie romane tenevano spesso dei pappagalli in gabbie ornate, e i pappagalli
venivano apprezzati per la loro capacità di parlare. Anche il Re Enrico VIII di Inghilterra aveva un Cenerino. Oggi vengono tenuti come animali domestici sia Cenerini catturati in natura che allevati. Della loro specie fanno parte anche due tipi di pappagalli: i Cenerini Africani del Congo più grandi (circa 35 cm di lunghezza) con piumaggio di colore grigio chiaro, coda rosso vivo e becco nero; e il Cenerino Africano Timneh, più piccolo, con piumaggio di colore più scuro, coda marrone e becco color avorio nella parte superiore e nero nella parte inferiore. La loro dieta è composta
prevalentemente di semi e frutti, supplementata da verdure in foglia, ma anche di qualche insetto specialmente durante il periodo della riproduzione. Chiunque voglia prendere un Cenerino come animale domestico dovrebbe tenere in considerazione che tendono ad annoiarsi facilmente a meno che non abbiano a disposizione dei giocattoli stimolanti e una costante interazione con i padroni. L’ aspettativa di vita di un cenerino va dai 40 ai 60 anni e anche più, se tenuto in condizioni ottimali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *