#bastacaccia – Donna impallinata per errore, 20 giorni di prognosi.

Posted by
E’ ora di fare basta, che lo Stato prenda provvedimenti seri, a questa gente non si puo dare armi in mano.  Esce di casa sulle scale e viene impallinata alle gambe da un cacciatore.  Il cacciatore dice d’essere inciampato mentre stava oltrepassando un recinto per animali nei pressi della proprietà di una famiglia della zona immersa nel verde, e la rosata di pallini esplosa dal fucile accidentalmente centra una donna del posto, uscita di casa per controllare il cane che stava abbaiando all’esterno. La malcapitata 68enne, fortunatamente colpita da una distanza di circa 40 metri, se l’è cavata con un viaggio in ambulanza al pronto soccorso e con una prognosi di 20 giorni per la completa guarigione. Ma l’episodio avvenuto ieri mattina sulle colline di Lugo di Vicenza poteva finire in tragedia.
Per il cacciatore in movimento tra i boschi della zona, che ha assicurato ai carabinieri di aver esploso il colpo per errore dopo aver perso l’equilibrio, due le accuse: lesioni personali colpose ed esplosioni pericolose. Si tratta di un 60enne thienese di nascita, residente nella vicina Fara. Donna impallinata per errore. La caccia sempre piu una vergogna.
Questo sito è contro la caccia. Basta!!

Hits: 2

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *